la cooperativa mission governance
 
Modello 231
Il Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 ha introdotto nell’ordinamento italiano la responsabilità amministrativa di persone giuridiche, società e associazioni anche prive di personalità giuridica, superando il tradizionale principio di non punibilità degli Enti, oggi, invece, imputabili e sanzionabili per alcuni tipi di reato commessi da soggetti ad essi correlati, qualora questi abbiano agito nell’interesse o a vantaggio dell’Ente. 

Peraltro, la stessa norma contempla una forma di esonero dalla suddetta responsabilità, qualora l’Ente dimostri di aver adottato ed efficacemente attuato un Modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire la commissione dei reati contemplati. 

Cooperativa Sociale Libertà, ha ritenuto conforme alle proprie politiche aziendali procedere all'adozione di tale Modello istituendo altresì un proprio Organismo di Vigilanza con il compito di verificarne la sua corretta applicazione, così come previsto dall'articolo 6, 1° comma, lettera b) del D. Lgs. 231/2001. 

• il documento non è al momento disponibile al download in quanto in corso di aggiornamento